Cotechino

30 minuti

1 ora e 20 minuti

Materie Prime

Cotechino

INGREDIENTI
per 4 persone

1 cotechino da 600 gr.

PROCEDIMENTO
Forare il cotechino con un ago (evitare la forchetta che genera dei fori troppo grandi e facilita la rottura del budello).
Avvolgere il cotechino in un telo sottile e legare le due estremità.
Immergere il cotechino così protetto in una pentola con abbondante acqua fredda. Portare ad ebollizione lentamente e quanto si arriva alla temperatura abbassare ulteriormente la fiamma in modo che bolla adagio – adagio per circa 1 ora.
Una volta cotto (provare a forare con uno spiedino e, se non si incontrano resistenze, significa che si è arrivati al giusto punto di cottura), lasciarlo riposare per qualche minuto nella sua acqua.
Infine tagliarlo a fette e disporlo su un piatto di portata sopra al tradizionale purè di patate che è il suo abbinamento tradizionale.

Il tuo macellaio consiglia

Il cotechino prende il nome dalla cotenna che macinata molto finemente viene mescolata all’impasto delle carni.
Questa, durante la cottura, si scioglie e forma una colla naturale che tiene unite le fette dopo la cottura, oltre a trasferire all’impasto il suo buon sapore. Se non fosse presente la cotenna la fetta si sfarinerebbe una volta tagliata.
Un consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di salare l’acqua di cottura al fine di non rendere insipido il cotechino una volta cotto.

La parola al sommelier

Abbinate un bel Lambrusco DOC (magari Reggiano) per pulirci la bocca dopo ogni boccone e stimolarci a godere ulteriormente di questo meraviglioso prodotto.